LA LUCE DEL NATALE

LA LUCE DEL NATALE

È arrivato il Natale, senza far rumore, con passo felpato per illuminare il mondo di un bene profondo.

Auguri di buona rinascita.

LA LUCE DEL NATALEFoto di Maria Caputo

LA LUCE DEL NATALE 

La luce del Natale,

illumina il

mondo

di bene

profondo,

ognuno

offre

un

dono,

come segno

di perdono,

dove

c’è o non c’è

un lampione.

Cade la neve

o non cade,

su case

con

finestre

illuminate.

La luce del Natale,

è sempre lì uguale,

illumina il mondo

di amore universale,

oscura quello che

ognuno ha

dentro e

tutto il male.

In questa notte

fredda,

ho sentito un

respiro

dentro la

rugiada,

un anelito,

un battito,

poi mi

sono

ascoltata,

dopo

aver

parlato

Ho visto

la luce

del

Natale,

afflitta

e stanca

di sentire,

sempre le

stesse cose.

Poi ho visto

un malato,

nel suo

letto,

che non vuole lottare e

un povero

in compagnia

della sua

famiglia, con poche

cose da mangiare,

poi un ladro

e un ricco,

solo,

in compagnia

della loro

avarizia.

Ognuno

col suo

Natale

migliore…

Chi con

il cuore

e chi

senza

cuore.

Poi ho visto

un cane

senza fiato,

in compagnia

di un barbone

e il

suo padrone

a mangiare

il panettone,

e chi fermo

in stazione

ad aspettare

un vagone

di

colori

nuovi per

un Natale

migliore,

e chi contento

senza doni.

Poi dentro il buio di

questo cuore la luce

del Natale, accende

le speranze,

mentre cade la neve,

davanti al fuoco sembra che si

riscalda ogni cosa

mentre si augura ogni bene,

sembra che

siamo tutti

più buoni.

E Natale,

sembra il Natale

migliore,

anche per una

rosa

e le sue spine,

che non sente

tutto il gelo,

mentre

si veste

di luce

nuova

e sorride

alla luna.

©MARIA CAPUTO

NATALE REGALAMI UN SORRISO

SIGNORE E SIGNORI ECCOCI QUA

 

 382 total views,  1 views today

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: