I MIEI LIBRI

I MIEI LIBRI

 

I MIEI LIBRI

I MIEI LIBRI

SPRAZZI

Tu uomo dai mille pensieri, accendi un sorriso su ogni viso, porta l’amore in ogni cuore, apri una porta chiusa, dai una speranza a chi speranze più non ha…

SPRAZZI

 

I MIEI LIBRI SPRAZZI

Maria Caputo

  • Data di pubblicazione:
  • 8 Agosto 1996
  • Note di pubblicazione:Editore Delta 3
  • Prezzo (Euro): 5.00
  • N. Pagine: 60

I MIEI LIBRI INTRODUZIONE

Navigando all’interno di un mare periglioso, quello dell’anima umana.Solo il poeta scruta insonne e vigila il trapasso ionico che non ha mai resiste alla scure del vichingo tempo che non demorde.La poesia: magna carta, folle idea o segno indelebile, vuole ridisegnare il passo al mistero.
Forse un grido nel vuoto e meraviglioso mondo che non ci sono consola, o evidente necessità del cuore che si imbelletta a festa, infrangendo il suo sguardo tra viuzze e vicoli, tra i quali mari e monti nelle cose in ogni cosa tra le cose!

RECENSIONI

Nel leggere le liriche della poetessa Maria Caputo di Villamaina, si ha la gradevole sensazione di essere dolcemente calati nel cuore di una donna, dall’animo sensibile e delicato, mediante un percorso dei sensi, da lei stesso voluto e creato. Sprazzi, ¨una raccolta di poesie e pensieri che l’autrice dedica “alle menti libere”, a coloro, cioè che credono intensamente nella speranza mobile della vita, alimentata dalla perseveranza e dal coraggio; a coloro che non si lasciano andare, che cercano quello che vogliono, e alla fine lo trovano, perché nella loro dimensione spirituale scalpita, da sempre, una ragione di vita. Lo stile della poetessa è aggraziato, dolce, semplice quando tocca l’interiorità e sottende la consapevolezza di fare una poesia garbata, non banale, ma tesa ad una vera elevazione intellettuale.
Eugenio Montone

Sprazzi, poesie che nascono dal cuore, vere non alterate, sciolte dai legami da ogni conformità , libere nell’espressione, dove ancora è possibile trovare un gesto d’innocenza: il fiore.
Versi di “sole dolce e luce nuova”.

Antonio Ferrante

I MIEI LIBRI

TSUNAMI

MIEI LIBRI Non sono io che faccio la poesia è la poesia che fa me…

TSUNAMI

I MIEI LIBRI TSUNAMI

Maria Caputo

  • Data di pubblicazione:9Settembre 2015
  • Note di pubblicazione:Planet book
  • ISBN: 9788899399078
  • Prezzo (Euro): 10.00
  • N. Pagine: 100

Introduzione

Raccolte di poesie scritte con ispirazione, dettate dal cuore, dirette; nascono da stati d’animo, da sensazioni profonde. Raccolta di emozioni per emozionare. Schizzi di luce catturati e immortalati sul quaderno della vita ; memorie, piccole perle di saggezza un presente che non fu passato, ma solamente futuro.

RECENSIONI

Immersa nel verde come un’antica Musa, la personificazione dell’arte e della poesia, la poetessa Maria Caputo descrive se stessa confessando senza fronzoli: “Non sono io che faccio la poesia, è la poesia che fa me: mi rapisce, mi trascina, mi trasforma, mi sorride; e io sorrido alla vita. Sembra che diventi un’altra, ma questa sono io…” (cit.)

Maria Caputo trae la sua ispirazione dalla natura, dal mutamento delle stagioni e della Madre Terra, trasmettendo attraverso le immagini inizialmente ben conosciute e familiari (fiori, prati, pioggia, tsunami, sole) ogni tormento e ogni tappa del nostro pellegrinaggio esistenziale. L’autrice scrive con grazia sia della gioiosa primavera che della povertà che affligge il Mondo, del traguardo finale di ogni essere vivente, delle apparenze e dell’inganno così futile e fasullo (“La foto sulla lapide sorride”). Usa un linguaggio trasparente e apparentemente semplice, senza le ricercate e spesso “pompose” forme stilistiche, riesce a esternare ogni stato d’animo e mette in evidenza anche i più delicati e difficili aspetti della vita, addirittura la morte stessa. Nonostante lo spessore del pensiero lirico, la scrittura di Maria Caputo non è mai pesante né artificiale, ma mantiene la sua leggerezza e naturalezza senza diventare incomprensibile. È uno tsunami progressivo che lambisce e trascina un lettore con delicatezza e raffinatezza, lasciando nella sua mente una profonda commozione ma, allo stesso tempo, una sensazione di benessere psicologico mai sconvolto dalla serietà degli argomenti trattati.
Izabella Teresa Kostka, Milano

GIORNALE DELL’IRPINIA

 

I MIEI LIBRI

NOTE DI POESIA

CRONACHE DELLA CAMPANIA

I MIEI LIBRI Sulle note della vita con scatti rubati in modalità stupefacente…

 

I MIEI LIBRI
NOTE DI POESIA
Euro13. 00
AutoreMaria Caputo
EditorePlanet Book, 2020
ISBN9788831467339
Lunghezza150 pagine
INTRODUZIONE

Emozioni screziate, ricamate a mano per emozionare. Fiori, immagini vive e pulsanti, scenario di vita feconda, multi sfaccettatura del percorso poetico sul palco della vita. Altalenanti ispirazioni nel mare della vita dondolanti in un tintinnio di speranza. Perle rare, alla ricerca costante di un approdo.

RECENSIONI

Si rincorrono gli anni, il tempo, le stagioni, le gioie e le sofferenze, le differenze e le similitudini, il cuore e la ragione, nei versi e nelle canzoni di questo “Note di Poesia”… EMOZIONI allo stato puro, e anche oltre, che Maria Caputo ci regala mentre sentiamo l’abbraccio di un bambino o il profumo inebriante di terra viva. Lasciandosi andare anche a tracce di umorismo nel testo di alcune canzoni. Ma sempre un inno alla vita, da cogliere con vigore e speranza. Insomma note liete di poesia, di quella che arriva dove null’altro può…

Alfonso Bottone 

QUI TROVATE UNA COPIA AUTOGRAFATA CON DEDICA

DI NOTE DI POESIA

CONTRIBUTI

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: